fbpx

Una valigia fantastica in 3 mosse

Condividi su facebook
Condividi su linkedin

Preparare la valigia per le vacanze è una disavventura?

Sei tra quelle e quelli che porterebbero l’armadio intero e tutta la casa intorno?

Riempi bauli su bauli e passi la settimana dopo il rientro a sistemare tutto ciò che hai riportato spiegazzato senza averlo utilizzato?

Seguimi. In 3 semplici mosse puoi fare finalmente un “bagaglio intelligente”.

Io la chiamo VALIGIA FANTASTICA perché è fatta su misura per te e le tue vacanze.

  1. Prima mossa

Dove vai in vacanza? In quale contesto?

Le risposte a queste domande sono importantissime perché ti aiutano a fare la prima essenziale selezione dei capi da portare.

In una baita a 4000 metri il tacco 12 si può evitare esattamente come nell’hotel a 5 stelle sul mare non sono del tutto indicati i tuoi adorati anfibi. Così il sole dei 4000 metri può suggerirti una crema ad alta protezione mentre una spiaggia ti ricorda sicuramente i tuoi costumi del cuore.

La prima è insomma la mossa del buon senso logistico! La località e la location (pensa alla differenza ad esempio tra un campeggio e un resort extra lusso) sono bussole ideali per dirti cosa non deve mancare e cosa non deve esserci in valigia.

2. Seconda mossa

Quanto dura la tua vacanza e cosa ti serve day by day?

Nella lista di vestiti e accessori da mettere nella valigia fantastica è da includere tutto ciò che

  • è adeguato e opportuno secondo la prima mossa
  • è assolutamente proporzionato al tempo di permanenza e al genere di vacanza.

Vuoi un esempio pratico? Se prevedi 5 giorni di “vita da mare” spiaggia di giorno e cena o divertimenti la sera, non ha senso portare outfit per 20 giorni perché è matematico che faranno solo peso e volume.

Molto meglio raffigurarsi mentalmente le giornate e le possibilità offerte dal programma e infilare nella valigia fantastica 5 splendidi costumi con qualche copricostume o pareo o completo bermuda e t-shirt e poi organizzare al massimo 5 cambi per la sera. In sintesi la seconda mossa è quella matematica! Concentrati e immagina il numero di look che potrai indossare perfettamente nel luogo e nei giorni di vacanza.

3.Terza mossa

Adori l’effetto “wow”? Insomma vuoi essere impeccabile anche in vacanza? O aspetti proprio le vacanze per osare mise splendide?

Probabilmente sì. Chi è molto easy e smart sceglie zaini leggeri con un abbigliamento pratico, casual, essenziale.

Per l’effetto “wow” la valigia fantastica non delude perché è razionale ma non mortifica affatto i tuoi gusti…anzi, punta sullo STILE!!!

Interessante, vero?

Ti spiego meglio. Per l’effetto “wow” non è necessario portare un numero eccessivo di abiti ma studiare a puntino gli outfit accessori inclusi. Non intestardirti sul sandalo-gioiello più stratosferico che hai, pensa piuttosto a portare tutti i pezzi giusti da abbinare perché il look con il sandalo-gioiello sia davvero in strepitosa armonia!

Io ti suggerisco inoltre di:

  • Mescolare un po’ le carte del guardaroba in maniera da avere nella valigia fantastica una soluzione per ogni situazione: l’abitino sfavillante per la discoteca e un look da ristorante elegante ma anche un abbigliamento più sportivo o semplice per la serata giocosa
  • Avere cura della palette colori e dei capi jolly. Se pensi ai look complessivo infatti riesci ad “ottimizzare” il bagaglio con quei pezzi che stanno bene in diverse creative combinazioni!

 

Allora…sei pronta/o a preparare la tua valigia fantastica?

Puoi seguirmi anche sui social:
Facebook
Instagram
Linkedin